CPIA CENTRO PONENTE

Genova

Cos’è il Fondo asilo migrazione e integrazione 2014-2020

Il “Fondo asilo migrazione e integrazione 2014-2020” (Fami)” è uno strumento finanziario istituito con Regolamento UE n. 516/2014 con l’obiettivo di promuovere una gestione integrata dei flussi migratori sostenendo tutti gli aspetti del fenomeno: asilo, integrazione e rimpatrio.

Il Fondo offre un supporto agli Stati per perseguire i seguenti obiettivi:

  1. rafforzare e sviluppare tutti gli aspetti del sistema europeo comune di asilo, compresa la sua dimensione esterna;
  2. sostenere la migrazione legale verso gli Stati membri in funzione del loro fabbisogno economico ed occupazionale e promuovere l’effettiva integrazione dei cittadini di Paesi terzi nelle società ospitanti;
  3. promuovere strategie di rimpatrio eque ed efficaci negli Stati membri, che contribuiscano a contrastare l’immigrazione illegale, con particolare attenzione al carattere durevole del rimpatrio e alla riammissione effettiva nei paesi di origine e di transito;
  4. migliorare la solidarietà e la ripartizione delle responsabilità fra gli Stati membri, specie quelli più esposti ai flussi migratori e di richiedenti asilo, anche attraverso la cooperazione pratica.

La programmazione nazionale del Fami

Il Programma Nazionale (PN) Fami è il documento programmatico elaborato dall’Italia per la definizione degli obiettivi strategici e operativi nonché degli interventi da realizzare con la dotazione finanziaria a disposizione.

Il PN è stato definito in seguito ad un ampio processo di consultazione con la Commissione europea (denominato “policy dialogue”) e sulla base di un processo di concertazione inter-istituzionale condotto in sede di Tavolo di coordinamento nazionale, che ha visto la partecipazione attiva dei referenti delle Amministrazioni centrali, regionali e locali competenti nella gestione degli interventi in materia di immigrazione e asilo.

La strategia di intervento per l’attuazione del Programma Nazionale Fami è:

  • multisettoriale: capace di integrare politiche, servizi ed iniziative che fanno riferimento ad aree diverse, ma complementari
  • multilivello: capace di coinvolgere tutti gli attori istituzionali competenti
  • multistakeholders: capace di coinvolgere tutti i soggetti interessati in modo partecipato
  • attenta alla complementarietà tra i Fondi: capace di garantire una maggiore sinergia nella gestione delle risorse e di rafforzare la complementarietà degli interventi finanziati a valere su fondi comunitari e nazionali a titolarità delle Amministrazioni centrali e regionali

Nella programmazione sono previste azioni pluriennali e interventi di sistema con un impatto sul medio-lungo termine.

IL PROGETTO FAMI PERCORSI.ITALIANO PER STRANIERI IN LIGURIA

Progetto presentato dalla Regione Liguria  (in qualità di capofila), in partenariato con l'Ufficio Scolastico Regionale e tutti i CPIA della Liguria tra cui il CPIA CENTROPONENTE, per un importo complessivo di progetto di euro 753.143,72.

In capo al CPIA CENTROPONENTE è prevista la realizzazione di 1500 ore di attività di insegnamento di italiano L2 per stranieri sui tre punti di erogazione del servizio (Sede amministrativa di Via Pagano Doria, plesso di Pontedecimo e plesso di Voltri).